Tecnologia PDLC: che cos'è e come funziona

26 - 02 - 2021

In parole semplici potremmo definirla pellicola smart, in termini più accademici Polymer Dispersed Liquid Crystal. 

Tecnologia PDLC per vetri intelligenti

Stiamo parlando di un materiale innovativo capace di aggiungere funzionalità al vetro e ad altre superfici trasparenti.

Finestre e porte trasparenti di uffici e abitazioni possono diventare traslucide, garantendo privacy sicura con un semplice tocco.
Ma che cos'è il Polymer Dispersed Liquid Crystal?

In questo articolo puoi conoscere:
1. la storia
2. gli aspetti scientifici 
3. la tecnologia PDLC
4. gli utilizzi PDLC

1. la storia
La tecnologia PDLC nasce negli Stati Uniti negli anni ottanta.
Innoptec, da oltre vent'anni, ha sviluppato a livello industriale in Italia questa tecnologia "magica" capace di rendere i vetri intelligenti: nella sua sede e nei laboratori di Rovereto, in Trentino, sviluppa, produce e vende film elettro-ottici a cristalli liquidi.

2. gli aspetti scientifici
Per capire e comprendere la tecnologia del PDLC film è necessaria una premessa scientifica.
Alcune sostanze mostrano una via di mezzo tra lo stato solido -il corpo ha volume e forma propria, caratterizzato da ordine ed orientazione molecolare- e lo stato liquido -il corpo ha volume ma assume la forma del suo contenitore, caratterizzato da disordine molecolare-.
Una su tutte i cristalli liquidi nematici che sono quelli che interessano il funzionamento di questo prodotto.

3. la tecnologia PDLC
Le molecole dei cristalli liquidi nematici utilizzati da Innoptec hanno alcune particolari caratteristiche:
> hanno forma cilindrica o ellissoidale (con uno dei tre assi differente dagli altri due). Questa forma è alla base anche del comportamento anisotropo di questi materiali alle misure fisiche di diverso tipo (ottico, elettrico, meccanico, ecc.).
> sono orientabili elettricamente.

La tecnologia PDLC sfrutta appieno queste caratteristiche: confina le molecole di cristallo liquido in micro-gocce a loro volta distribuite in un compound polimerico depositato tra due film di poliestere nobilitato perché superficialmente conduttivo. Con l'applicazione di un campo elettrico, le molecole modificano le proprietà ottiche del film alla luce incidente.
L'applicazione del campo elettrico dispone le molecole del cristallo liquido in assetto ordinato.
La luce può così attraversare il film in maniera indisturbata (senza deviazione della luce da parte delle molecole) mostrando ai nostri occhi il film trasparente. Da questo punto di vista il film PDLC si comporta come un filtro capace di creare una nebbia controllabile elettricamente.

Togliendo il campo elettrico le molecole del cristallo liquido di riportano in uno stato disordinato/casuale. La luce sarà quindi deviata (diffusa) dalle molecole più e più volte, impedendo ai nostri occhi di ricostruire le immagini degli oggetti posti al di là del film (stato traslucido).

4. gli utilizzi PDLC
Il film switchable con tecnologia PDLC applicato al vetro e ad altre superfici trasparenti diventa uno strumento intelligente, capace di variare il livello di trasparenza e di privacy con un semplice comando elettrico.

Le applicazioni sono molteplici: alcune dettate dal desiderio di un design degli spazi osservabili e di un'estetica nuova, altre dettate da necessità pratiche di privacy.

Scopri tutte le APPLICAZIONI