Switchable film con tecnologia PDLC: come è realizzato?

18 - 02 - 2021

La separazione di fase è alla base della tecnologia PDLC, sviluppata per portare nelle nostre vite e nel nostro quotidiano innumerevoli vantaggi.

Switchable smart film con tecnologia PDLC

Lo switchable smart film con tecnologia PDLC può essere chiamato e definito in modi molto diversi: smart glass film, pellicola smart, film PDLC, smart film commutabile ed ancora in altri. È una tecnologia che potremmo definire "magica" perché c'è ma non si vede, o meglio si vede esclusivamente quando si desidera ed è sufficiente un semplice comando per metterla in funzione.
È un nuovo modo di gestire la luce e gli spazi, plasmabile secondo le proprie necessità di design e privacy:  uno strumento capace di rendere intelligente il vetro, che si sta sempre più diffondendo nel mondo dell'architettura per la realizzazione di nuovi progetti e nelle ristrutturazioni di abitazioni e uffici dove il vetro diventa un elemento fondamentale nella gestione degli spazi. 

Come è realizzato?
Innoptec, nei suoi laboratori di Rovereto in provincia di Trento, progetta e produce da oltre vent'anni "switchable smart film con tecnologia PDLC" destinati sia alla stratifica in vetro che all'applicazione su superfici trasparenti preesistenti (vetro, policarbonato, poliacrilicato, PET e polistirene).
La produzione delle pellicole smart avviene attraverso la spalmatura e l'accoppiamento di due strati in poliestere, depositando sulla loro superficie -in maniera uniforme ed omogenea- 20 micron di spessore di un compound composto per una parte da un polimero e per un'altra da cristalli liquidi, entrambi in stato liquido ed in fase tra loro.
Quando avviene la solidificazione del polimero, quest’ultimo non riesce più a trattenere in sé tutto il cristallo liquido. In questo preciso momento avviene una separazione di fase: il cristallo liquido viene espulso dalla matrice polimerica creando delle microscopiche goccioline.
A seconda della velocità con cui si induce il processo di solidificazione è possibile creare microscopiche goccioline omogenee tutte della stessa dimensione. Proprio queste potranno poi essere orientabili mediante impulso elettrico e creeranno l’effetto nebbia grazie al quale sarà possibile controllare la privacy e la trasmissione della luce. 

Per sapere come, clicca QUI

La  separazione di fase è quindi alla base della tecnologia PDLC, sviluppata per aggiungere funzionalità al vetro e per portare nelle nostre vite e nel nostro quotidiano innumerevoli vantaggi.  Non solo estetici ma anche funzionali: luminosità diffusa e confortevole, insonorizzazione, facilità di pulizia e molto altro. Scopri tutti i VANTAGGI